AVRO’ CURA DI TE

IMG_2863

 

 

AVRO’ CURA DI TE

Costruzione di percorsi di mutuo aiuto per persone con disabilità, siblings (fratelli e sorelle) e genitori.

Nei Paesi anglosassoni ormai da molto tempo, e recentemente anche in Italia, sono stati avviati progetti educativi ed interventi di supporto per i siblings, i quali molto spesso sperimentano solitudine e disagio a causa dell’attenzione totalizzante che richiede all’intera famiglia il figlio con bisogni speciali. I siblings, proprio grazie alla loro storia di vita, riescono a sviluppare anche grandi competenze e capacità, ma non sempre ce ne si accorge.

É importante quindi che i genitori riconoscano quali siano i bisogni dei siblings e il loro grande ruolo per il benessere di tutta la famiglia. Rompere il silenzio su alcune tematiche e permettere a tutti i membri della famiglia una condivisione di emozioni, vissuti ed esperienze, consente ai genitori di utilizzare al meglio le loro risorse personali e ai siblings di comprendere che non sono i soli ad affrontare tali sfide e che non ci sono emozioni da stigmatizzare.

Anffas Nordmilano ha contribuito alla costruzione di tre percorsi:

Primo percorso (in collaborazione con Anffas Como): un percorso destinato a genitori di persone con disabilità e siblings adulti per la comprensione dell’importanza del ruolo di ciascuno per il benessere familiare. Il percorso prevede un ciclo di 5 incontri con la finalità di aprire un confronto, individuando le risorse personali e di rete in grado di rispondere ai bisogni sia dei siblings, sia dei genitori.

TEMI DEGLI INCONTRI

  • La famiglia come sistema;
  • Potenzialità e problematiche dei bambini con disabilità e dei siblings;
  • Bisogni dei siblings
  • Reti di supporto
  • Partecipare e organizzare laboratori per i siblings

Secondo percorso: un percorso esperienziale per siblings adulti, fratelli con disabilità e genitori con l’obiettivo di lavorare sulle resistenze che molto spesso i genitori, soprattutto anziani, vivono nei confronti dei loro figli senza disabilità. Il percorso ha permesso ai siblings di costruire una rete di relazioni che li supportasse nei momenti di maggiore difficoltà, dovuti principalmente all’invecchiamento dei genitori e alla presa in carico di situazioni spesso complicate e cariche di implicazioni emotive.

Terzo percorso: un percorso rivolto alle famiglie giovani che prevede la realizzazione di 5 incontri domenicali durante i quali ogni componente della famiglia partecipa ad un’attività pensata per le proprie caratteristiche.

La finalità è quella di offrire alle famiglie di bambini e ragazzi con disabilità la possibilità di costruire relazioni significative che permettano a tutti i componenti della famiglia di sentirsi supportati e preparati ad affrontare le situazioni che la disabilità propone. Il percorso è stato proposto a 15 famiglie e vede la creazione di gruppi di lavoro e discussione per genitori, bambini e ragazzi con disabilità e siblings.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *